Onorificenze

Uso di onorificenze, decorazioni e distinzioni cavalleresche in Italia

Questo è l'elenco di ordini cavallereschi (ad esclusione di quelli concessi dalla Repubblica Italiana) il cui uso delle onorificenze, decorazioni e distinzioni cavalleresche è libero o consentito dopo autorizzazione dell'apposito ufficio.


Ordine Equestre del Santo Sepolcro: è subordinato ad autorizzazione da chiedere alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento del Cerimoniale di Stato, Ufficio Onorificenze e Araldica.


Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio: bisogna essere autorizzati con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.


San Giuseppe di Toscana: bisogna essere autorizzati con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.


Santo Stefano Papa e martire: bisogna essere autorizzati con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.
San Ludovico di Parma: bisogna essere autorizzati con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.


Sacro Angelico Imperiale Ordine Costantiniano di S. Giorgio della Casata Borbone Parma: bisogna essere autorizzati con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

L'uso della croce Pro Ecclesia et Pontifice e la Palma del Pellegrino, elargite dalla Santa Sede non necessita di alcuna autorizzazione.


Non ha bisogno di autorizzazioni neanche l'uso di onorificenze elargite dal
Sovrano Militare Ordine di Malta.

Ricerche cavalleresche

Per verificare se un vostro avo abbia mai ricevuto un'onorificenza commissionateci una

ricerca ad hoc, magari fornendo tutte le informazioni utili che avete a vostra disposizione